L'Università Italo Francese/Université Franco Italienne (UIF/UFI) è un'Istituzione creata sulla base di un Accordo intergovernativo firmato a Firenze il 6 ottobre 1998.
Per la parte italiana, l'Accordo è stato approvato dal Parlamento, con la legge n. 161 del 26 maggio 2000 e ratificato dal Presidente della Repubblica.
Per la parte francese, l'Accordo è stato oggetto del decreto del Presidente della Repubblica n. 2001-1267 del 20 dicembre 2001. La sede del segretariato italiano è ospitata presso l’Università degli Studi di Torino mentre la sede francese è ospitata presso l’Université Grenoble Alpes.


Un'Università senza studenti né corsi di Laurea

La UIF/UFI è un’istituzione di promozione della collaborazione universitaria e scientifica tra l’Italia e la Francia.

Non proponiamo nessun corso di laurea né ospitiamo studenti o docenti.



Obiettivi

Attraverso i bandi, gli obiettivi della UIF/UFI si riconnettono all'impegno di favorire l'integrazione della formazione universitaria e della ricerca sul piano europeo.

Le sue azioni sono rivolte, in particolare, a:
  • potenziare la cooperazione universitaria tra i due Paesi, nell'ambito della formazione continua e della ricerca,
  • promuovere la convergenza dei sistemi universitari,
  • favorire il rilascio di doppi diplomi e diplomi congiunti di laurea, concorrendo alla realizzazione di programmi comuni,
  • ampliare i processi di integrazione ad altri Paesi europei,
  • promuovere e sostenere i programmi congiunti di ricerca e di formazione continua,
  • favorire la creazione di banche dati e di collegamenti telematici tra i due sistemi universitari,
  • promuovere e sostenere corsi tematici e linguistici di alta specializzazione,
  • collaborare alla realizzazione di consorzi universitari e di scuole di alta formazione.

Attività

La UIF sostiene in particolare:
  • Corsi di laurea binazionali di 2° livello che prevedono il rilascio di diplomi congiunti o doppi diplomi (Bando Vinci),
  • borse di dottorato triennali (Bando Vinci),
  • mobilità dei dottorandi in cotutela (Bando Vinci),
  • assegni di ricerca post-dottorali (Bando Vinci),
  • mobilità di ricercatori, per progetti internazionali che prevedano la collaborazione e lo scambio tra gruppi scientifici italiani e francesi (Bando Galileo),
  • attività di insegnamento presso università italiane per docenti, studiosi o professionisti stranieri di chiara fama provenienti da istituzioni universitarie o di ricerca francesi (Bando Visiting Professor - iniziativa unicamente italiana),
  • convegni, corsi, conferenze universitarie, manifestazioni culturali italo-francesi, ecc. (attribuendo il Label scientifico della UIF/UFI ed eventuali finanziamenti).