Si tratta di un programma di cooperazione scientifica tra Italia e Francia, istituito dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per l'Italia, dal Ministère des Affaires Etrangères et du Développement International e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per la Francia.

L’obiettivo del programma è quello di stimolare lo sviluppo di nuovi rapporti di cooperazione scientifica tra i due paesi, sulla base di progetti comuni, favorendo in particolare gli scambi di ricerca italo-francesi, tra gruppi costituiti da giovani ricercatori.
L’offerta è diretta a gruppi di ricercatori e studiosi in attività presso Istituzioni universitarie e/od organismi di ricerca, italiani e francesi; è escluso il finanziamento delle ricerche di singoli docenti, ricercatori e dottorandi.

Entrambi i paesi attribuiscono rilevanza alla partecipazione ed alla mobilità di giovani attivi nel settore della ricerca.
Verranno, in particolare, presi in considerazione dottorandi, fruitori di assegni di ricerca post-dottorali e giovani ricercatori.

Dal 2005, la parte italiana del programma viene gestita dal segretariato italiano dell'Università Italo Francese.
Per la parte francese, il programma viene gestito dall'Ambasciata di Francia a Roma e da Campus France.