Progetto Galileo 2015-2016, diretto per parte italiana dal Professore Arcadi Antonio dell’Università degli Studi dell'Aquila e per parte francese dalla Professoressa Michelet Véronique del CNRS-UMR 8247 (SC).
La collaborazione tra il Dipartimento di Scienze Fisiche e Chimiche dell’Università degli studi dell’Aquila con l’Institut de Recherche de Chimie Paris CNRS (UMR8224) ha portato a significativi risultati nell’ambito del progetto”Development of Sustainable Approaches of Nitrogen Containing Heterocyclic Derivatives” accoppiando la catalisi di sali di argento con l’impiego di un ossidante a basso costo, di facile maneggevolezza e privo di tossicità in reazioni selettive di formazione sequenziale di legami N-O/O-C/C-O.

L’applicazione della metodologia alla reazione di cicloisomerizzazione ossidativa di 2-alchinilaniline ha consentito la preparazione di antranili funzionalizzati, rilevanti per le loro proprietà biologiche e come intermedi chiave nella sintesi di svariati farmaci.

Articoli scientifici pubblicati:
- Sequential Silver-Catalyzed Oxidative Cyclization Reactions of Unprotected 2-Alkynylanilines to Anthranils
- Silver- versus gold-catalyzed sequential oxidative cyclization of unprotected 2-alkynylanilines with oxone†
Aggiornato il  30 gennaio 2018