Convegno

Incontrarsi al limite: ibridazioni mediterranee nell’Italia pre-romana

6 giugno 2019 - 8 giugno 2019
L'Università degli Studi di Ferrara, in collaborazione con Université de Grenoble Alpes, École des Hautes Études en Sciences Sociales, École Pratique des Hautes Études e centro AOrOc ospita dal 6 all'8 giugno il convegno internazionale "Incontrarsi al limite"
Sul rapporto tra la Grecia e le differenti comunità indigene con cui i Greci entrarono in contatto, gli studi più recenti sottolineano la necessità di superare la tradizionale posizione bipolare degli studi sul mondo coloniale d’Occidente. Al contrario, risulta chiara l’esigenza di orientare la ricerca, al fine di comprendere come tali incontri abbiano influenzato, sostenuto e rafforzato identità ibride, senza sancire un rapporto di forza.

Il convegno ha così lo scopo di comprendere i mutui e reciproci rapporti tra il mondo greco e le popolazioni dell’Italia pre-romana, in Adriatico, usando le aree di confine come piano interpretativo per comprendere punti di commistione ed evoluzioni socio-politiche attraverso l’analisi dei rapporti sociali effettivi, evidenti soprattutto negli ambiti cultuali ed economici. Tali dinamiche saranno soprattutto approfondite per l’epoca arcaica, in quanto più facili da definire rispetto a epoche più recenti.

Il convegno sarà accessibile a tutti via streaming al link seguente:
 

Programma

Posizione

Ferrara
Aggiornato il  30 maggio 2019