Conferenza

Curzio Malaparte e la ricerca dell'identità europea (1920-1950)

6 giugno 2019 - 8 giugno 2019
L' Università di Torino, in collaborazione con l'Université Savoie Mont-Blanc e l'Université Côte d’Azur organizza il 6-8 giugno 2019 un Convegno Internazionale sull'opera dello scrittore Curzio Malaparte.
"Curzio Malaparte incarna la perfetta figura dello scrittore cosmopolita: il suo peregrinare in lungo e in largo nel continente europeo gli permette di entrare in contatto diretto con realtà diversissime eppure legate da una comune eredità culturale sul cui valore ha riflettuto per tutto il corso della vita. Lo scrittore ha esplorato nella sua opera i rapporti e le dinamiche che legano e separano i paesi europei, il nord dal sud, l’est dall’ovest, le reciproche influenze e le diversità che caratterizzano paesi nordici e paesi mediterranei, la comune sorte che ha tragicamente investito l’Europa con l’avvento della seconda guerra mondiale: in altre parole si è interrogato continuamente sugli elementi che caratterizzano l’identità culturale europea e sul perché del suo declino".

Sulla base dell'opposizione geografica e temporale che ha caratterizzato la riflessione malapartiana sull'Europa - che si esprime prima attraverso la diade dei paesi riformati e paesi della controriformistici, poi attraverso la rivoluzione bolscevica come "specchio" della crisi europea - il convegno sarà diviso in due parti: la prima sarà dedicata alla scrittura degli anni Venti e all'opposizione tra Nord e Sud, mentre la seconda alla scrittura degli anni Trenta e Quaranta e all'opposizione Est-Ovest.

Locandina
Programma

Posizione

Rettorato dell'Università di Torino - Sala Principe d'Acaja
Via Po 15
Aggiornato il  29 maggio 2019